Page 1
Standard

Guardando verso il futuro con i nuovi associati

Sezioni di Albenga e Savona
Lo scorso 21 Gennaio si è tenuta la sessione d’esame del corso arbitri delle Sezioni di Albenga e di Savona. Le due Sezioni, congiuntamente al Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Liguria Fabio Vicinanza, danno il loro caloroso benvenuto nell’Associazione ai nuovi direttori di gara: Matteo Francesco Andreazza, William Dossena, Filippo Ferrara, Nicolò Filippi, Davide Franchello, Alessandro Mito e Guglielmo Tameo.
“Colgo l’occasione per un personale benvenuto ai nuovi colleghi da parte mia e dei Componenti del Comitato Regionale. Sono certo – ha commentato Vicinanza rivolgendosi ai giovani – che l’esperienza all’interno della nostra Associazione vi darà la possibilità di crescere sotto ogni punto di vista e rimarrà un vissuto indelebile nel vostro percorso di vita”.
I ragazzi sono riusciti a superare brillantemente l’esame valutato dalla Commissione composta dal Presidente Roberto Gandini (Vicepresidente CRA) e, in qualità di Componente, da Gabriele Muruzzi (Componente CRA).
La Commissione di Albenga è composta inoltre dal Presidente di Sezione Igor Vecchio (Componente) e da Riccardo Villa (Segretario), mentre quella di Savona dal Presidente Simone Roba, in qualità di Componente, e Dario Ghiso, in qualità di Segretario.
I nuovi arbitri possono dire di aver vantato una preparazione eccellente, con modalità telematica a distanza, grazie al contributo di alcuni volontari tra cui i Responsabili del Corso e i Collaboratori sezionali che si sono messi in gioco per formare i giovani fischietti, come: Filippo Morbelli per la Sezione di Albenga e Gianluca Rizzello, Eugenio Caviglia ed Andrea Bosio per quella di Savona. Aver sostenuto il corso e l’esame in via telematica ha portato i nuovi colleghi delle Sezioni di Albenga e di Savona a esprimere una propria opinione in merito a questa particolare modalità di svolgimento. Per Filippo Ferrara, figlio di Federico, pilastro della Sezione arbitri di Savona nonché neo Vice Presidente di Sezione, oggi sarà sicuramente una giornata che ricorderà per il resto del suo percorso arbitrale, così come per i restanti ragazzi che hanno espresso l’enorme felicità per il superamento di questa prova.
A conferma di ciò, William Dossena ha affermato: “Ritengo che il corso sia stato organizzato molto bene e che dal punto di vista della formazione coloro che ci hanno spiegato il Regolamento nei dettagli siano stati competenti e disponibili. Riguardo agli esami, penso che la modalità online sia stata molto efficace e, inoltre, mi sono trovato a mio agio”.
Il neo-collega Guglielmo Tameo ha aggiunto: “Frequentando il corso ho imparato il Regolamento da un punto di vista diverso rispetto a quello del calciatore e il corso mi ha sicuramente aiutato a capire quali siano le decisioni che un arbitro deve adottare in campo”.
Nonostante il momento drammatico a causa della pandemia, le due Sezioni liguri sono riuscite a suscitare nei nuovi colleghi un profondo interesse per l’Associazione e l’amore per il calcio da una prospettiva diversa. Infatti, i ragazzi hanno dimostrato, tramite l’impegno di questi mesi, di tenere a cuore l’obiettivo di diventare arbitri e quindi di calcare i campi di calcio in veste di direttori di gara, sperando a breve in una ripartenza dei Campionati.
A seguito dell’esame i due Presidenti di Sezione hanno trasmesso un messaggio forte ai nuovi fischietti e a tutti gli associati: “Spero che si possa tornare presto alla vita “normale” – ha affermato Igor Vecchio, Presidente della Sezione AIA di Albenga – fatta di socializzazione in presenza, di un ritorno sui campi a praticare il nostro sport preferito e di attività collaterali affinché ogni ragazzo possa sentire la propria Sezione come la sua seconda famiglia”. Inoltre, Vecchio ha approfittato dell’opportunità per ribadire: “Non ci dimenticheremo facilmente di quello che è accaduto e che stiamo ancora vivendo, ma a mio avviso dovremmo anche far tesoro di ciò che ha funzionato in questo periodo per riproporlo una volta usciti dall’emergenza sanitaria. Ne è un esempio lo svolgimento degli esami mediante l’utilizzo della piattaforma multimediale predisposta dal Referente Informatico Regionale, Manuel Rodio, e dalla Commissione Regionale che si è resa disponibile a supportarci al meglio”.
Simone Roba, Presidente della Sezione AIA di Savona, ha aggiunto: “Sono estremamente soddisfatto della partecipazione positiva al corso arbitri nonchè di aver svolto la sessione d’esame con i colleghi di Albenga: spero sia la prima di molte iniziative congiunte con gli amici ingauni. La nostra Sezione, così come quella di Albenga, ha dimostrato che essere uniti, oggi più che mai, significa raggiungere obiettivi importanti e migliorare costantemente. Mi complimento con tutti i neo arbitri e comunico che presto organizzeremo un nuovo corso arbitrale”.

Fonte: https://www.aia-figc.it/dettaglio.asp?ID=17971

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Standard

ASSEMBLEE SEZIONALI ELETTIVE E ORDINARIE

Dal 15 dicembre al 12 gennaio 2021, per le sette Sezioni del CRA Liguria si sono svolte le Assemblee Sezionali Elettive e Ordinarie con modalità a distanza e con voto elettronico.

Le assemblee hanno eletto:
Igor Vecchio (Sezione di Albenga);
Piero Garilli (Sezione di Chiavari);
Roberto Romeo (Sezione di Genova);
Alessandro Savioli (Sezione di Imperia);
Loris Pedroni (Sezione della Spezia);
Massimiliano Fortunato (Sezione di Novi Ligure);
Simone Roba (Sezione di Savona).

Il Presidente del CRA Liguria Fabio Vicinanza augura a tutti i Presidenti buon lavoro!

Fonte: CRA Liguria (https://www.craliguria.it/)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Standard

Simone Roba è il nuovo presidente della sezione di Savona

Nuovo presidente per la sezione di Savona dell’Associazione italiana arbitri: l’assemblea di lunedì 11 gennaio 2021 ha eletto Simone Roba, arbitro benemerito di 49 anni e arbitro dal 1988. Dopo due mandati di Fabio Muratore, gli succede il collega che l’ha accompagnato, come vice, per tutti questi anni.

Particolare il clima di questa assemblea in tempo di Covid: i lavori, infatti, si sono svolti quasi completamente online, fatta eccezione per l’ufficio di presidenza, che ha lavorato in presenza nei locali della sezione savonese. In questa occasione, gli arbitri savonesi hanno anche discusso la relazione tecnica del presidente uscente per la stagione sportiva passata ed eletto due componenti del Collegio dei revisori sezionali. Molto alta la percentuale degli associati collegati e presenti per questa assemblea, a testimonianza dell’importanza del momento: totale poi il plebiscito a favore di Roba, con il 99% dei voti a suo favore.

Roba ha debuttato con il fischietto il 26 marzo 1988, giorno del suo diciassettesimo compleanno; promosso al Comitato regionale arbitrale nel luglio del ’91, ha ricevuto il premio sezionale Fiorenzo Ruffinengo nel 1995. In quello stesso anno è stato anche promosso a livello nazionale nel calcio a cinque, tornando poi a disposizione della regione nel 2000, dopo cinque stagioni. Fermato solo dai limiti di età, è tornato in forza alla sezione nel 2010/11, per poi lasciare l’attività tecnica quattro anni dopo e dedicarsi a ruoli dirigenziali che, comunque, non erano mancati negli anni precedenti. In Consiglio direttivo sezionale per diciannove anni, a lungo cassiere, è stato vicepresidente di Fabio Muratore fin dal 2013.

Il commento di Simone Roba, il primo da presidente di sezione, è giunto celermente: “Sono assolutamente felice ed orgoglioso di questa elezione. Quando a 17 anni ho fatto il mio esordio non pensavo certo di arrivare a questo traguardo”. Le sue prime parole, però, sono andate ai suoi predecessori alla guida dei fischietti savonesi: “Ringrazio tutti i miei precedenti presidenti di sezione, in particolare Fabio Muratore, del quale sono stato il vice negli ultimi anni. Fabio è un’assoluta risorsa per l’AIA: forse non tutti sono riusciti ad apprezzare completamente quanto ha fatto per la nostra Sezione durante i suoi sette anni di presidenza”. Simone Roba ha quindi tracciato le linee guida per le sfide future della sezione savonese: “Il mio obiettivo sarà quello di avere una Sezione unita e coesa: ciò ci permetterà di raggiungere i migliori successi, tecnici ed associativi. Dovremo guardare avanti per guidare il futuro della nostra Sezione con l’obiettivo di continuare a creare sempre più valore”.

Come revisori sezionali sono risultati eletti Andrea Ferracin e Giuseppe Grisolia.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Standard

RADUNO C.R.A. 18-19/09/2020

I nostri Arbitri e Osservatori Cra hanno partecipato al raduno precampionato del 18 e 19 settembre ed a quello successivo di calcio a cinque del 26 settembre: ben 16 in totale i nostri associati presenti. In tali occasioni, oltre alla consueta spiegazione della circolare 1, è stato anche illustrato il protocollo covid.

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Standard

RADUNO O.T.S. 13/09/2020

Il giorno 13 Settembre si è svolto il rituale raduno di inizio stagione per tutti i membri dell’Organo Tecnico Sezionale.

Le prove atletiche hanno avuto luogo al mattino presso il campo sportivo Cesare Brin di Cairo Montenotte, mentre nel pomeriggio presso l’Aula Magna della Polizia Penitenziaria di Cairo Montenotte ha avuto luogo come ogni anno l’illustrazione della circolare n.1. Novità di quest’anno data l’emergenza Covid 19 per garantire la massima sicurezza durante lo svolgimento della gara, è stato illustrato il protocollo a cui attenersi.

Relatori Gianluca Panizza componente del CRA Liguria e Lorenzo Bonello del Settore Tecnico.

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Standard

Formazione Ruoli Arbitrali 2020/2021

Si e’ riunito oggi a Roma il Comitato Nazionale che, viste le proposte in merito alla formazione dei ruoli arbitrali nazionali per la Stagione Sportiva 2020/2021, ha deliberato ai sensi degli artt. 11 comma 6 lett. a) e 18 comma 1 lett. g) del vigente Regolamento A.I.A. la formazione dei predetti ruoli arbitrali nazionali.

Per cio’ che riguarda la nostra Sezione ,sono stati confermati gli AA CAN D Michele CIRIO e Daniele SANTINI. Sono stati promossi in CAN D l’OA Paolo VIGNOLA ,l’AE Mattia MIRRI e l’AA Matteo MANNI ed e’ stato promosso in CAN 5 l’AE Giulio FANTINO.

Siamo certi che tutti rappresenteranno con orgoglio la Sezione di Savona: un enorme in bocca al lupo a tutti ,ed in particolare ai promossi dalla Regione ,che si faranno valere anche nella categoria superiore.

 

AA CAN D Daniele Santini (a sinistra), AA CAN D Matteo Manni ( a destra)
AE CAN D Mattia Mirri
AE CAN 5 Giulio Fantino
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Standard

OA DAY 13/10/2019

Si è svolto presso la Sezione di Savona l’OA DAY 2019, che ha visto la partecipazione degli Osservatori Arbitrali (O.A.) delle Sezioni di Albenga, Imperia e Savona.

Il consueto appuntamento annuale, oltre che essere obbligatorio per mantenere la qualifica di O.A., è anche un momento di aggiornamento ed approfondimento. In contemporanea per tutte le Sezioni italiane, gli Osservatori sono chiamati a svolgere i quiz predisposti dal Settore Tecnico ed a visionare il filmato di una gara, al termine della quale devono esprimere la propria valutazione.

Alla presenza di Alessandro Masini per il Settore Tecnico e di Fabio Vicinanza per il CRA Liguria, oltre al padrone di casa Fabio Muratore, i 33 presenti hanno svolto con attenzione e precisione quanto loro richiesto.

Alla fine, tutti i presenti sono stati dichiarati abili ed arruolati, pronti quindi a nuove visionature.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Standard

Riunione Tecnica 16 Settembre 2019

Lunedì 16 Settembre presso i locali della sezione si è svolta la nostra prima R.T.O. dopo il raduno: la serata è
stata dedicata ai colleghi savonesi a disposizione degli Organi Tecnici Nazionali (O.T.N.).
Ha iniziato l’OA CAI Paolo Vignola che ha raccontato la sua esperienza ai raduni di Sportilia.
È stato quindi il turno dell’AE Mattia Mirri, arbitro al primo anno di CAI, il quale si è soffermato in
particolare sullo svolgimento delle riunioni e dei test atleticInfine è intervenuto l’AA Can D Daniele Santini, che ha ricordato l’impo  rtanza dei raduni ma soprattutto la serietà e preparazione che bisogna sempre dimostrare.
Per impegni di studio, era invece assente l’AA Can D Michele Cirio.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail